World Heritage Volunteers

Standard

Il progetto  World Heritage Volunteers mira a sensibilizzare circa la necessità di proteggere, conservare e promuovere il patrimonio naturale e culturale in generale  e i siti Patrimonio dell’Umanità in particolare. Contemporaneamente ha lo scopo di dimostrare l’importanza dell’istruzione non formale come un approccio per diffondere i valori e le competenze sviluppate a livello intergovernativo a un vasto pubblico e in particolare ai giovani, basandosi su un dialogo dinamico tra i diversi soggetti interessati.

Il progetto World Heritage Volontareers è stato lanciato nel dicembre 2007 nell’ambito del programma di educazione World Heritage dell’ Unesco ed è coordinato dall’Unesco World Heritage Centre, in stretta collaborazione con il Comitato di Coordinamento per il Servizio Volontario Internazionale (CCIVS).

Cantiere Giovani ha curato l’impaginazione e la grafica del report 2008-2009 del progetto.

Clicca qui per scaricare il report.

The Power of Action

Standard

The Power of ActionNel 2008 si è celebrato il sessantesimo anniversario della Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo. Un momento per riaffermare l’importanza universale di un corpus di principi fondamentali elaborati sotto l’influenza degli orrori della Seconda guerra mondiale.

Nello stesso anno anche il Coordinating Committee for International Voluntary Service (CCIVS) ha celebrato il sessantesimo anniversario della sua fondazione. Il CCIVS nacque dagli sforzi della Comunità internazionale per migliorare l’organizzazione della società civile al fine di raggiungere tutte “le menti degli uomini”.

In questa occasione Cantiere Giovani ha curato l’impaginazione della pubblicazione “The power of action: how voluntary service contributes to human rights education and intercultural learning” e l’omonimo cd-rom.

Per scaricare la pubblicazione clicca qui